Malacarne. Donne e manicomi nell'Italia fascista, presentazione del volume di Annacarla Valeriano

11 dicembre 2018

Ascoli Piceno
Libreria Rinascita, Sala Conferenze
Piazza Roma 7
11 dicembre 2018
dalle 17.30 alle 20.00
 
L'autrice sarà presente in sala e l'incontro sarà moderato da Costantino Di Sante (Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione - ISML di Ascoli Piceno).


"A quarant’anni dalla legge Basaglia, che ha sancito la chiusura dei manicomi, riemergono le storie e i volti di migliaia di donne che in quei luoghi hanno consumato le loro esistenze. In questo libro sono soprattutto donne vissute negli anni del regime fascista: figure segnate dal medesimo stigma di diversità che, con le sue ombre, ha percorso a lungo la società, infiltrandosi fin dentro i primi anni del l’Italia repubblicana. All’istituzione psichiatrica fu consegnata, dall’ideologia e dalla pratica «clinica» del fascismo, la «malacarne» costituita da coloro che non riuscivano a fondersi nelle prerogative dello Stato. Su queste presunte anomalie della femminilità, il dispositivo disciplinare applicò la terapia della reclusione, con la pretesa di liberarle da tutte quelle condotte che confliggevano con le rigide regole della comunità di allora."